Forte Spagnolo

Il Forte spagnolo, comunemente chiamato il Castello, fu fatto costruire nel 1534 dal Principe Filiberto d\'Orange, nel luogo dove nel 1401, Re Ladislao aveva fatto erigere una rocca per la repressione contro i cittadini ribelli dell\' Aquila. Nel 1843 venne sostituito il ponte di legno semilevatoio con l\'ultima campata di quello attuale, in pietra. Il forte, a pianta quadrata, non fu mai utilizzato dal punto di vista militare ma solo come alloggiamento per le truppe. I suoi muri lunghi 130 metri e larghi dai 10 ai 5 metri, hanno poderosi bastioni angolari. Il castello è circondato da un profondo fossato (14 metri), ed è alto circa 30 metri da terra, anche se una parte si sviluppa sottoterra con camminamenti sotterranei e gallerie. All\'interno è ospitato il museo nazionale d\'Abruzzo. Nel bastione a destra dell\'ingresso si trova lo scheletro di un mammuth rinvenuto nei pressi della città nel 1954.

Collemaggio
Basilica di Collemaggio

Nel 1275 Pietro da Morrone, di ritorno da Lione si fermò a riposare in un luogo vicino la città chiamato Collemaggio. In sogno Pietro raccolse il desi...

Leggi Tutto
San Berardino
Basilica di S. Bernardino

La Basilica di S. Bernardino da Siena è la più grande chiesa rinascimentale in Abruzzo e fu iniziata a costruire nel 1454 pochi anni dopo la morte di...

Leggi Tutto
Duomo
Duomo di San Massimo

Il Duomo, dedicato al santo protettore dell\'Aquila, San Massimo martire detto di Aveia fu edificato nel XII secolo e ricostruito dopo il terremoto de...

Leggi Tutto
Fontana 99 Cannelle
Fontana delle 99 Cannelle

La fontana delle 99, detta della Riviera, fu inizialmente costruita per due lati nel 1272 per volontà del governatore Lucchesino Aleta, per ricordare...

Leggi Tutto